fbpx

VIETATO AI MINORI DI 16 ANNI

“Il branco di Icaro” è la versione romanzata di una storia oscura: l’omicidio dei coniugi Nunzia di Gianni e Salvatore Vincelli commissionato dal figlio 16enne al suo migliore amico nella notte tra il 9 e il 10 febbraio 2017 a Pontelangorino (Ferrara).

Oggi Alessandro Vincelli, figlio maggiore di Salvatore, ha deciso di rompere il silenzio per la prima volta svelando nel suo romanzo le ragioni che potrebbero aver portato il fratello a ideare il tragico piano. Capitolo dopo capitolo, il racconto ripercorre la vita degli adolescenti del fantomatico paesino di Masa da febbraio 2016 fino ai giorni immediatamente successivi all’omicidio.

Dal disaccordo con i genitori al contesto del “branco” formato dagli amici di paese, il romanzo apre una finestra sul bullismo, sulle droghe, sulla pornografia e sulla violenza. Gli adolescenti protagonisti sono anche condizionati da musica e video che esaltano lo spaccio, l’uso delle ragazze come oggetti e il bisogno di ottenere rispetto, ricordando da vicino ragionamenti di stampo mafioso. Rabbuiati dalla totale mancanza di prospettive, sogni, passioni e responsabilità, i protagonisti si scontrano con il reale bisogno di denaro, tra aperitivi, scooter modificati, hashish, vestiti firmati e giochi online simili a slot da bar. Spacciare diventa per questo la soluzione più semplice per avere denaro contante evitando la fatica di un vero lavoro.

Ufficio Stampa e Comunicazione Angela Pastore | info@angelapastore.com | +39 349 44 32 339 | Scarica il comunicato stampa
Privacy Policy | © Alessandro Vincelli 2019